Intellivision World

 
Un rivale per ColecoVision

Al Consumer Electronic Show invernale del gennaio 1983, Mattel presenta Intellivision III, destinato a far parlare di sè per alcuni mesi nelle riviste di settore. Lanciata in un rapido sviluppo per competere con la console ColecoVision, lanciata da poco e superiore all'Intellivision, la futura macchina da gioco di Mattel presentava caratteristiche di tutto rispetto.
Il progetto prevedeva la capacità di utilizzare nuovi giochi in alta risoluzione 320x192 pixel, così come tutti i vecchi giochi Intellivision. Il reparto audio veniva potenziato grazie ad un processore sonoro stereo a 6 canalied al modulo Intellivoice integrato. I controller originali, croce e delizia di ogni videogiocatore, venivano sostituiti da nuovi controller senza fili.
La fine del progetto non tardò ad arrivare qualche mese più tardi: al Consumer Electronic Show estivo dello stesso anno, Mattel annunciava la chiusura del progetto Intellivision III e l'inclusione delle sue migliori funzionalità nell'espansione ad home computer, il lungamente atteso Entertainment Computer System.
Il progetto Intellivision III venne brevemente resuscitato nel 1987 quando INTV Corp. lo annunciò come l'imminente INTV System IV, che non venne però mai presentato.

 

Intellivision, Blue Sky Rangers e i marchi associati sono proprietà di Intellivision Productions, Inc. Intellivision Productions, Inc. detiene i diritti in esclusiva sui videogames per Intellivision pubblicati da Mattel Electronics, INTV Corp., Activision e Imagic. Per maggiori informazioni consulta la pagina relativa alle informazioni di Copyright.
Utilizzando questo sito web in qualunque modo si accettano le condizioni di utilizzo.
Click here for English Version