Intellivision World

 
Il cuore del sistema casalingo Mattel
Mattel cercò di distinguersi fin dall'inizio dal proprio rivale Atari VCS 2600, sottolineando come l'Intellivision non fosse solo un giocattolo, ma il cuore di un sistema informatico casalingo.
Nel 1980 Mattel annunciò che sarebbe stata disponibile nell'anno successivo un'espansione economica dotata di tastiera e unità nastro. Annunciato in uscita nel 1981, venne prodotta in sole 4000 unità e venduto nel 1982 negli U.S.A. in mercati test e solo via posta.
Il Keyboard Component aggiungeva un microprocessore 6502 a 8 bit, 16K di RAM espandibile a 8 Mega, una tastiera, un drive a nastro capace di leggere contenuti audio e dati, porte di espansione e porta stampante.
Il componente era sicuramente un buon prodotto, ma dal punto di vista commerciale era un progetto senza speranza, abbattuto da costi troppo alti e da lunghi tempi di sviluppo.
Noto con il nome in codice Blue Whale (o anche Intelliputer), venne sviluppato da un team guidato da Dave Chandler, il "papà Intellivision". Se il progetto non fosse stato "raccomandato" da un papà così influente, sarebbe probabilmente stato chiuso prima.
Il Keyboard Component viene venduto e testato in alcune aree degli U.S.A., ma il prezzo troppo elevato e la fredda accoglienza fanno ben presto abbandonare il progetto.
 

Intellivision, Blue Sky Rangers e i marchi associati sono proprietà di Intellivision Productions, Inc. Intellivision Productions, Inc. detiene i diritti in esclusiva sui videogames per Intellivision pubblicati da Mattel Electronics, INTV Corp., Activision e Imagic. Per maggiori informazioni consulta la pagina relativa alle informazioni di Copyright.
Utilizzando questo sito web in qualunque modo si accettano le condizioni di utilizzo.
Click here for English Version